Questo sito utilizza i cookie per assicurare il corretto funzionamento dello stesso e raccogliere dati statistici sugli utenti in modo da poterci migliorare sempre più

Per maggiori informazioni sui cookie
Accetta di utilizzare i cookie sul nostro sito e chiudi il banner

Migliora l’integrità grazie ai test di perdita

L’introduzione della MAP è stata un successo per la Linamar

Mariscos Linamar è un’azienda ittica situata a Cambados, Galizia, nel nord ovest della Spagna. L’azienda è stata fondata dall’imprenditrice Lina Solla nel 1998. Attualmente pesca; pulisce e confeziona annualmente circa cinque milioni di chili di molluschi e mitili.

Idea innovativa con l’impiego della MAP

Nel 2014 l’azienda ha iniziato ad investigare sulla possibilità di confezionare in modo innovativo parte della produzione in atmosfera modificata (MAP) allo scopo di estendere la shelf life e migliorare l’aspetto del prodotto. L’idea, spiega il direttore finanziario Gonzalo Molpeceres, era anche quella di differenziare il prodotto dai concorrenti.

Dopo diversi anni d’intensa ricerca, spiega il sig. Molpeceres, “che ha richiesto ingenti risorse in termini di tempo, investimenti ed in parte una buona dose di coraggio”; abbiamo individuato le miscele di gas ottimali, comprendenti diverse proporzioni di ossigeno e anidride carbonica; diversificate in funzione del prodotto e del formato della confezione. Abbiamo optato per confezioni termosaldate.

Nel 2007 è stato ufficialmente avviato il confezionamento in MAP. “ Ci sono diversi vantaggi nell’usare l’atmosfera protettiva, commenta il sig. Molpeceres. “La shelf life dei prodotti è stata prolungata dai tre, quattro giorni a dieci. L’aspetto del prodotto è migliorato risultando più attraente, pulito, semplice da maneggiare e senza il pericolo di rilascio di essudati od odori. Il prodotto risulta inoltre essere protetto da eventuali contaminazioni esterne”.

Il controllo e l’assicurazione qualità sono sempre stati aspetti strategici nell’approccio al mercato della nostra azienda Linamar. Abbiamo implementato gli standard HACCP (Hazard Analysis Critical Control Point) e ci siamo certificati BRC e IFS. Un aspetto cruciale dei prodotti confezionati in MAP riguarda l’integrità delle saldature e l’assenza di perdite nelle confezioni. Nel primo anno dall’avvio del confezionamento in atmosfera protettiva i test delle perdite sono stati condotti attraverso ispezione visiva e random mediante bubble test (bagno d’acqua).


Contatta Dansensor Italia

Cooperazione con Dansensor

“Nel tempo questi metodi sono risultati inefficienti e dispersivi”, dichiara il sig. Molpeceres. Richiedono molto tempo, e il prodotto testato nel bagno d’acqua deve essere o scartato o riconfezionato. Per questi motivi nel 2014 abbiamo investito nell’acquisto di un LeakMatic II della Dansensor al fine di migliorare l’efficienza, ridurre gli scarti e mantenere elevati gli standard di qualità a cui la nostra azienda punta”.

Il LeakMatic II della Dansensor è un sistema completamente automatico, basato su un metodo di analisi non distruttivo in grado di effettuare il test su tutte le confezioni in uscita dalla linea. La confezione entra in una camera all’interna della quale è creato un vuoto parziale. Se è presente una perdita nella confezione l’anidride carbonica fuoriesce e viene prontamente rilevata con elevata accuratezza dal sensore. Questo sistema risulta quindi estremamente efficiente e previene eventuali sprechi di tempo e prodotto.

Per assicurarci che nelle confezioni siano presenti le giuste concentrazioni di ossigeno e anidride carbonica utilizziamo l’analizzatore dello spazio di testa Dansensor modello CheckPoint. Con l’introduzione del LeakMatic II abbiamo anche provveduto a introdurre per il controllo qualità uno strumento da banco, CheckMate 3, che garantisce elevate performance in termini di accuratezza risultando anche semplice da utilizzare da parte degli operatori.

“Abbiamo scelto Dansensor perchè eravamo a conoscenza delle ottime referenze”. Dichiara il sig. Molpeceres. “Gli strumenti sono semplici da usare e abbiamo immediatamente riscontrato benefici”.

L’introduzione della MAP è stata la chiave della crescita di Linamar

In generale, spiega il sig. Molpeceres, l’utilizzo della MAP è stato un successo, attualmente un terzo della nostra produzione è confezionata in atmosfera protettiva. “ Siamo stati i primi, nel nostro settore ad utilizzarla oltre ad essere i migliori in termini di standard qualitativi. La MAP è stata senza dubbio la chiave per lo sviluppo e la crescita dell’azienda; stiamo ancora incrementando il mercato e i volumi. I prodotti Dansensor che abbiamo installato sono stati elementi molto importanti per assicurare la qualità e affidabilità del processo”.

Il sig. Molpeceres aggiunge che in futuro investirà in altri LeakMatic II.



interessato ad offerta?

La invitiamo ad inviare i suoi dati e riceverà un’offerta entro breve.

Richiesta di offerta

Richiesta di offerta per

La invitiamo ad inviare i suoi dati e riceverà un’offerta entro breve.
Nome Azienda
Nome
Nazione
Provincia
Telefono n°
E-mail
Invio richiesta
Cancel
Get the Flash Player to see this film clip.