Questo sito utilizza i cookie per assicurare il corretto funzionamento dello stesso e raccogliere dati statistici sugli utenti in modo da poterci migliorare sempre più

Per maggiori informazioni sui cookie
Accetta di utilizzare i cookie sul nostro sito e chiudi il banner

Il modo migliore per mantenere più a lungo la freschezza dei vostri alimenti


Siete dei produttori di alimenti? Volete sapere come mantenere i vostri prodotti freschi più a lungo possibile? Avete già sentito parlare di Confezionamento in Atmosfera Modificata (MAP), spazio di testa, analizzatori di gas e rilevatori di microperdite? Pensate che questi fattori potrebbero essere utili alla vostra produzione.

Allora questo blog vi potrà risultare prezioso e anche d’ispirazione. Il vostro processo di confezionamento potrebbe essere concretamente ottimizzato e la shelf life dei vostri prodotti prolungata!

Il Confezionamento in Atmosfera Modificata (MAP) si avvale di una tecnologia avanzata: prolunga la shelf life dei prodotti freschi lavorati e fa in modo che valori nutrizionali ed aspetto rimangano inalterati. Il Confezionamento in Atmosfera Modificata è anche conosciuto come confezionamento in atmosfera protettiva.

Sostituzione dell’aria nello spazio di testa

Durante il processo di confezionamento in MAP viene introdotto del gas inerte (O2, CO2 o N2) all’interno dello spazio di testa della confezione. Lo spazio di testa consiste nel volume della confezione non occupato dal prodotto.

L'aria presente nell’ambiente consente ai batteri di proliferare. Quando l’aria viene sostituita con una miscela di gas, i batteri cessano di diffondersi. La composizione della miscela di gas varia in base alla tipologia di alimento. La carne fresca necessita di una miscela diversa da quella di pane, formaggio, patatine, caffè, pesce o di qualsiasi altro prodotti confezionato in MAP.

I benefici della MAP

Quando comincerete ad utilizzare la tecnologia MAP i vostri prodotti acquisiranno una marcia in più e saranno molto più competitivi sul mercato.

Il vantaggio maggiore consiste nel fatto che I vostri prodotti rimarranno freschi e conserveranno i loro valori nutrizionali molto più a lungo. Una delle sfide più difficili nell’ambito della conservazione di alimenti freschi consiste proprio in questo. Pensate a cosa significherebbe in termini economici se i vostri prodotti potessero restare freschi dal 50 al 100% più a lungo. La tecnologia MAP riduce la necessità di aggiungere conservanti o stabilizzatori artificiali.

Materiale per confezionamento in MAP

Nel caso decidiate di confezionare in MAP dovrete valutare bene il tipo di materiale che costituirà le vostre confezioni. Il processo MAP necessita infatti di materiali dalle proprietà particolari.

Ma come riconoscere se le vostre attuali confezioni soddisfano i requisiti richiesti?

Per una valutazione più approfondita, dovreste rivolgervi al vostro fornitore e, per avere la conferma che il materiale utilizzato sia veramente idoneo, dovreste testarlo. Nel caso in cui questi test dessero esito negativo, sarebbe opportuno riconsiderare completamente la scelta dei materiali.

Test delle microperdite

Il test delle microperdite rivelerà se è presente un difetto nell’area di saldatura.

Si possono effettuare test in diversi modi, tuttavia è preferibile eseguire quelli basati sulla presenza di gas tracciante che non prevede l’utilizzo di acqua: l’acqua infatti favorisce la proliferazione di batteri. Inoltre, le confezioni immerse nell’acqua devono essere in ogni caso gettate e generano un inutile spreco.

Quando si effettuano dei test che prevedono l’utilizzo di gas tracciante e la confezione presenta una microperdita, la CO2 fuoriesce all’esterno della confezione ed il sensore CO2 rileva la presenza di una perdita.

E’ possibile esaminare rapidamente tutti i lotti di produzione direttamente in linea e verificare da 4 a 6 cartoni al minuto. Anche le singole confezioni possono essere testate fino a 100 analisi al minuto. Il fatto di poter rilevare le micro perdite in linea significa non interrompere mai il processo di confezionamento. Con la certezza di avere il controllo assoluto sul processo di confezionamento potete essere davvero sicuri della qualità della vostra produzione.

Quando comincerete a confezionare in MAP e ad effettuare i relativi controlli, i benefici saranno rapidamente riscontrabili e potreste arrivare a chiedervi come mai non avete cominciato prima a confezionare in questo modo.

interessato ad offerta?

La invitiamo ad inviare i suoi dati e riceverà un’offerta entro breve.

Richiesta di offerta

Richiesta di offerta per

La invitiamo ad inviare i suoi dati e riceverà un’offerta entro breve.
Nome Azienda
Nome
Nazione
Provincia
Telefono n°
E-mail
Invio richiesta
Cancel
Get the Flash Player to see this film clip.