Questo sito utilizza i cookie per assicurare il corretto funzionamento dello stesso e raccogliere dati statistici sugli utenti in modo da poterci migliorare sempre più

Per maggiori informazioni sui cookie
Accetta di utilizzare i cookie sul nostro sito e chiudi il banner

3 consigli per diventare un operatore esperto di Dansensor CheckMate 3

I tecnici di Dansensor hanno progettato CheckMate 3 per offrire un’analisi dell’ossigeno nello spazio di testa in modo rapido, accurato e senza problemi. Per aiutare a garantire il buon funzionamento di CheckMate 3, abbiamo chiesto consiglio a tre esperti interni: Nick Simon Markussen, responsabile vendite di area, Morten Friis Sørensen, tecnico di assistenza, e Alexander Münch, tecnico di manutenzione.

           
Nick S. Markussen
Area Sales Manager
MOCON Europe A/S
      Alexander Münch
Technical Service
MOCON GmbH
      Morten Friis Sørensen
Support Manager
MOCON Europe A/S

1. Un rapido controllo prima di iniziare...

Come dice Morten Friis Sørensen, con ogni tipo di apparecchio bisogna essere sicuri che funzioni correttamente prima di iniziare ad usarlo. Perciò, prima di eseguire il test sulle confezioni della linea di produzione, è importante assicurarsi che CheckMate 3 funzioni correttamente. È possibile farlo con un test semplicissimo, che dovrebbe essere eseguito almeno una volta a settimana, o quando necessario se si sospetta che lo strumento non misuri correttamente al 100%.

 “Posizionare la macchina su un tavolo in un locale ben ventilato e misurare l’aria”, dice Morten. “Ci dovrebbe essere tra il 20,8 e il 21 per cento di ossigeno. Se il risultato è al di fuori di questi valori, è probabile che ci sia un problema e sarà necessaria l’assistenza tecnica.”

La lettura di CO2 dovrebbe essere vicina allo zero, tenendo conto delle eventuali fonti di CO2 in eccesso, come una linea di confezionamento che potrebbe immettere CO2 in ambiente.
Gasflasker 

Un test più accurato consiste in utilizzare bottiglie contenenti una precisa miscela di gas, fornite da Dansensor in alcuni paesi, oppure dai fornitori di gas. Ad esempio, si può usare una miscela contenente l’1 per cento di ossigeno e il 25 per cento di anidride carbonica. Le letture fornite da CheckMate 3 dovrebbero coincidere con quelle della miscela di gas. “Questo è un buon modo per testare la precisione della macchina prima di effettuare il campionamento”, afferma Alexander.

2. Mantieni le cose ben sigillate: usa sempre il setto!

Quando si effettua il test, è sempre importante attaccare il setto sulla confezione e inserire l’ago attraverso di esso, perché questo crea una chiusura ermetica attorno all’ago. “Molti prodotti sono confezionati con un leggero sottovuoto perciò, in mancanza di una chiusura ermetica, l’aria potrebbe entrare nel momento in cui la confezione viene forata, causando una falsa lettura”, dice Alexander. “A volte il setto non viene utilizzato, ma il suo uso è fondamentale”. Altri suggerimenti per il tuo CheckMate 3 in questo blogspot.
 

CheckMate 9900, CheckMate II, CheckPoint II needle    Septums 
Ago Ø 0, 8 mm    Setto, Ø 15 mm, bianco, rigido, monouso

3. Assicurati di essere sempre provvisto di scorte!

Non c’è niente di più frustrante che scoprire di essere a corto di consumabili e, in base ai test di garanzia di qualità, ciò può causare uno spreco di tempo e denaro. Perciò, come dice Nick, è sempre consigliabile avere a portata di mano un kit di consumabili di ricambio per il tuo CheckMate 3, come tubo, filtro e ago. Questi si possono sostituire facilmente, senza l’ausilio di attrezzature. CheckMate 3 dispone di un sistema di autodiagnosi molto sofisticato, che rileva problemi come un flessibile collegato in modo errato o una temperatura di funzionamento inadeguata. Un buon consiglio per un rapido controllo, che scongiuri la presenza di un problema più grave, è consultare il menu di diagnostica sulla schermata del display e assicurarsi che la lettura della pressione atmosferica coincida o si avvicini a 1000mb. Se è di molto superiore o inferiore, ciò può indicare la presenza di un guasto che richiederà assistenza tecnica. - Vedi altro su.

interessato ad offerta?

La invitiamo ad inviare i suoi dati e riceverà un’offerta entro breve.

Richiesta di offerta

Richiesta di offerta per

La invitiamo ad inviare i suoi dati e riceverà un’offerta entro breve.
Nome Azienda
Nome
Nazione
Provincia
Telefono n°
E-mail
Invio richiesta
Cancel
Get the Flash Player to see this film clip.