Questo sito utilizza i cookie per assicurare il corretto funzionamento dello stesso e raccogliere dati statistici sugli utenti in modo da poterci migliorare sempre più

Per maggiori informazioni sui cookie
Accetta di utilizzare i cookie sul nostro sito e chiudi il banner

3 semplici consigli per evitare problemi con CheckMate 3

Sarà pure un luogo comune, ma è vero: il tempo è denaro! Qualunque interruzione della linea di produzione è costosa e ciò vale anche per il programma di controllo della garanzia di qualità. Uno dei nostri esperti interni, Morten Friis Sørensen, tecnico di supporto di MOCON Europe, suggerisce 3 consigli salva tempo agli utenti di CheckMate 3.

 
Morten Friis Sørensen
Support Manager
MOCON Europe A/S

1. Fai il test della pompa con il dito

Supponiamo che sull’apparecchio compaia un codice di errore che informa di un problema riguardante il malfunzionamento del tubo di campionamento ma, osservando l’apparecchio, non si capisce cosa c’è che non va. Un modo rapido per cercare di delimitare la fonte del problema è rimuovere il tubicino flessibile di campionamento e posizionare il dito sulla bocca di ingresso di CheckMate 3 bloccandola. “Se in seguito si avvia la macchina, dovrebbe apparire un messaggio di errore per informare che il tubo di campionamento è bloccato”, afferma Morten. “Se in seguito si rimuove il dito sbloccando l’ingresso, il messaggio di errore dovrebbe cambiare e informare dell’assenza del tubo. Se ciò non accade, è probabile che la pompa presenti un guasto.”

Allo stesso modo, se il tubo di campionamento è collegato e il messaggio di errore afferma il contrario, è probabile che la pompa abbia un problema. In tal caso si prega di contattare il servizio assistenza Dansensor più vicino.

2. Inviaci una foto del registro errori in caso di assistenza

Se hai bisogno di contattare il servizio tecnico di Dansensor, è bene far riferimento al registro errori della macchina. Il registro mostra tutti gli errori che l’unità ha riscontrato, indicando giorno e ora. Fai una foto al registro con il tuo smartphone e inviala al tecnico di manutenzione. Questo aiuterà il team di assistenza a capire qual è il problema. Inoltre, sarà un modo per aiutarti ad avere il tuo CheckMate 3 in servizio il prima possibile.

3. Come ai gatti, a CheckMate 3 non piace l’acqua!

Una cosa da non fare assolutamente, come dice Morten, è bagnare CheckMate 3, immergerlo in acqua o aspirare acqua attraverso l’ago di campionamento. “L’interno del sensore si riscalda fino a 700 gradi centigradi. L’acqua e una tale temperatura non vanno d’accordo!” Non usare un getto d’acqua ad alta pressione, oppure aria compressa, per pulire la macchina o per provare a rimuovere eventuali ostruzioni. Evitare anche di posizionare la macchina su una superficie in cui la base potrebbe venire a contatto con acqua. Inoltre, pulire con delicatezza CheckMate 3! Non utilizzare detergenti fortemente alcalini, come quelli comunemente utilizzati nell’industria alimentare. - Vedi altro su.

interessato ad offerta?

La invitiamo ad inviare i suoi dati e riceverà un’offerta entro breve.

Richiesta di offerta

Richiesta di offerta per

La invitiamo ad inviare i suoi dati e riceverà un’offerta entro breve.
Nome Azienda
Nome
Nazione
Provincia
Telefono n°
E-mail
Invio richiesta
Cancel
Get the Flash Player to see this film clip.